Domotica: cosa sognano gli italiani per una casa perfetta

/ News ed Eventi / Domotica: cosa sognano gli italiani per una casa perfetta

Nel 1907 a Chicago venne costruito il primo hotel dotato di un impianto di aria condizionata automatico. Negli anni 50, negli Stati Uniti fu realizzato il primo dispositivo di controllo multiplo di tutte le informazioni degli impianti presenti in diversi edifici, chiamato System 320: era il principio della building automation. Da allora, tecnologia ed elettronica hanno fatto passi da gigante, integrandosi tra loro in quella che oggi è conosciuta come “domotica”. Una disciplina che permette l’automazione della gestione e del controllo della casa da remoto.

Lo scopo è quello di migliorare la qualità della vita, in termini di sicurezza e riduzione dei costi di gestione, progettando tecnologie che comunichino tra loro, sostituiscano i vecchi impianti e garantiscano un comfort sempre maggiore.

L’abitazione smart e intelligente diventa quindi il sogno di numerosi italiani: lo dimostrano recenti studi, secondo i quali, sono sempre di più coloro che desiderano elettrodomestici da controllare a distanza, monitorandone uso, consumi e rendimento con un semplice click dal proprio smartphone. Una buona connessione wi-­‐fi, dispositivi senza fili, app e telecomandi diventano la bacchetta magica per esaudire il sogno di gestire la propria casa con il minimo sforzo, regolando per esempio l’accensione o lo spegnimento delle luci, stando comodamente seduti sul divano o anche da fuori, se non si è in casa.

Cosa può controllare la domotica?
Grazie a un buon lavoro di domotica sarà possibile:
‐ far funzionare a distanza elettrodomestici tecnologicamente avanzati come forno, lavatrice, frigorifero o lavastoviglie;
‐ regolare l’illuminazione o il sistema di videosorveglianza;
‐ gestire impianti di riscaldamento o condizionamento, garantendo un netto risparmio energetico sui consumi di corrente elettrica.

Cosa sognano gli italiani?
Tra i desideri più ambiti degli italiani ci sono invece:
‐ il frigorifero col quale ordinare direttamente la spesa e che mandi un segnale quando i cibi sono in scadenza;
‐ la lavatrice che individui autonomamente il programma di lavaggio migliore in base ai capi inseriti nel cestello e la fascia oraria più adatta per risparmiare energia;
‐ il forno che sappia anche cucinare dando suggerimenti su cotture e ricette e indicando quando il piatto è cotto alla perfezione.

Nessuna utopia, ma una realtà sempre più possibile e vicina.
Secsun crede nella potenza delle tecnologie e nella possibilità di un futuro sempre meno distante, per questo progettiamo e realizziamo quadri elettrici per il controllo di una casa domotica.
Contattaci per maggiori informazioni: info@secsun.it

Quadri di domotica

Tags: casa intelligente controllare elettrodomestici controllo remoto domotica